Ricette Africane

L’educazione alimentare come risposta sostenibile alla malnutrizione

QR Code

La Comunità di Sant’Egidio, un’associazione pubblica di laici della Chiesa partecipa al programma culturale di Cascina Triulza, Padiglione della Società Civile di Expo 2015 con un progetto legato supplementazione alimentare all’interno di DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition), un programma che si concentra sulla lotta all’AIDS in alcuni Paesi africani ed è considerato una best practice a livello mondiale per aderenza dei pazienti alla terapia, numero di bambini nati sani da madri malate e risultati degli interventi educativi condotti dagli attivisti.

Il seminario che la Comunità di Sant’Egidio presenterà a Cascina Triulza illustrerà le azioni attivate nel campo della nutrizione all’interno di DREAM, condividendo con il pubblico anche le esperienze dei centri gestiti dal programma, veri e propri luoghi di educazione, formazione e cittadinanza, oltre che sostegno concreto per le persone. Per garantire la circolarità del percorso (diagnosi-terapia-supplementazione alimentare-controlli regolari) e la presa di coscienza da parte dei malati e delle famiglie è fondamentale il ruolo delle attiviste, tutte volontarie e a loro volta pazienti di DREAM. Proprio sulle donne DREAM investe in termini di formazione, educazione alla leadership e capacità di coinvolgimento dei pari.

Questa è l’energia fondamentale su cui di basa DREAM. La partecipazione non solo in quanto pazienti, ma in quanto promotori di uno spirito di riscatto, di consapevolezza e di empowerment è infatti uno degli obiettivi fondamentali del programma, che è attivo in Mozambico, Malawi, Tanzania , Kenya, Repubblica di Guinea, Guinea Bissau, Camerun, Congo RDC, Angola e Nigeria.

Organizzazione

Comunità di Sant'Egidio Onlus

La Comunità di Sant’Egidio nasce a Roma nel 1968, all’indomani del Concilio Vaticano II. Oggi è un movimento di laici a cui aderiscono più di 60.000 persone, impegnato nella comunicazione del Vangelo e nella carità a Roma, in Italia e in 73 paesi dei diversi continenti. Le differenti comunità, sparse nel mondo, condividono la stessa spiritualità e i fondamenti che caratterizzano il cammino di Sant’Egidio alto profilo qualitativo rivolti agli utenti ed alle loro famiglie.