Nutrire i territori: qualità dei servizi, qualità della vita

QR Code
Bcc Confcooperative (3)

BCC porta in Expo il proprio modello di banche cooperative a mutualità prevalente, radicatenelle comunità locali. Si tratta di imprese a proprietà diffusa, espressione di capitalismo popolare e comunitario, che perseguono la logica del vantaggio, non la massimizzazione del dividendo, con un legame totale e permanente con il territorio.

Il sistema italiano delle BCC (Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali) è diffuso su tutto il territorio nazionale. Con 370 banche cooperative mutualistiche e circa 4.500 sportelli (oltre il 14% del totale), sono strettamente legate all’economia dei territori e coinvolgono un gran numero di persone (1 milione e 200 mila soci, 4000 amministratori, 37 mila dipendenti).

Organizzazione

Banche Credito Cooperativo

Il sistema italiano delle BCC (Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali) è diffuso su tutto il territorio nazionale. Con 370 banche cooperative mutualistiche e circa 4.500 sportelli (oltre il 14% del totale), sono strettamente legate all’economia dei territori e coinvolgono un gran numero di persone (1 milione e 200 mila soci, 4000 amministratori, 37 mila dipendenti). Le BCC hanno mostrato negli anni una crescita costante: oggi amministrano una raccolta diretta di oltre 162 miliardi di euro; finanziano l’economia reale per circa 150 miliardi. Le BCC sono banche cooperative a mutualità prevalente radicate nelle comunità locali. Si tratta di imprese a proprietà diffusa, espressione di capitalismo popolare e comunitario, che perseguono la logica del vantaggio e non la massimizzazione del dividendo e con un legame totale e permanente con il territorio. Federcasse è l’Associazione nazionale di categoria ed aderisce alla Confederazione delle Cooperative Italiane (Confcooperative), a sua volta membro della Alleanza Cooperativa Internazionale.