Istituto Serafico d'Assisi

Istituto Serafico d'Assisi

L'Istituto Serafico per sordomuti e ciechi è un Ente Ecclesiale senza scopo di lucro che promuove e svolge attività di accoglienza, diagnosi, riabilitazione, assistenza socio-sanitaria, recupero e reinserimento sociale di ragazzi con disabilità plurime. Come pure di sostegno morale, psicologico e culturale. È accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale per trattamenti riabilitativi residenziali, semiresidenziali ed ambulatoriali; offre, inoltre, un servizio di diagnostica specialistica per valutazioni funzionali globali o per singola area di sviluppo. Il valore delle attività dell'Ente è stato riconosciuto e ratificato con la Certificazione del Sistema Qualità ISO 9001:2000 e SA8000.

Il Serafico di Assisi nasce il 17 settembre 1871. Il suo fondatore, San Ludovico da Casoria, ha iniziato la sua opera occupandosi di ragazzi sordi e ciechi, assistendoli nella loro educazione, istruzione e integrazione saociale nella convinzione che anche loro fossero una risorsa per tutta la comunità e meritassero un futuro. Dal 1926 l’Istituto ha aperto le sue porte anche a ragazzi con disabilità plurime, e da allora, è cresciuto e ha migliorato il proprio lavoro di anno in anno. Oggi è un Centro di riabilitazione d’eccellenza per l’età evolutiva, con un’altissima qualità dei servizi e un’elevata competenza del personale.

Progetti