Cirio, a history of heart

Enhance the made in Italy: 160 years of history of one of Italy's oldest food brands

QR Code
Cirio

Enhance the Made in Italy that develops the territory thanks to the work of the men and women of cooperation: this is the goal of the exhibition that traces the history of Francesco Cirio, the young talented man, whose name today is recognized in Italy and in the world as a synonym of Italian tomatoes. Cirio, born in Nizza Monferrato, (Asti), in 1836 by a trader of grain, at age 14 was already active in the vegetable market of Porta Palazzo in Turin. His resourcefulness brought him to engage in commercial activities flourishing fruit and vegetables to the city transalpine and British to become in a short time the most important agricultural exporter of Piedmont. In 1856, aged just 20 years, Francesco created the first factory in Turin where Cirio began to use, initially with peas and then gradually to other food products, the technique invented by Frenchman Nicolas Appert for overcome problems of perishable fruit and vegetables. In 160 years of history Cirio consolidated its position as a leader in the food industry, leveraging a brand of the highest quality, "100% Italian" , among the best known and appreciated by consumers.

The materials and reproductions in the exhibition come from a large heritage and archives now housed at the headquarters of Conserve Italy and in the spaces of the Museum of Francesco Cirio in Castelnuovo Belbo (Asti). The choice of materials was prepared by the head of the Museum Giuseppe Baldino and with the support of Mayor Francesco Garino. The project's design is by communications agency Moville Bologna.

Organizzazione

Conserve Italia

Conserve Italia è fra le più importanti realtà agroalimentari europee e la prima azienda conserviera italiana. Costituita nel 1976, associa 14.500 produttori agricoli e ogni anno trasforma 550mila tonnellate di materie prime, in prevalenza frutta, pomodoro e vegetali. L’attività produttiva viene svolta in 9 stabilimenti italiani, 3 francesi e uno spagnolo, vicini ai bacini di raccolta per garantire la trasformazione da fresco nelle 24 ore. L’azienda impiega circa 2.000 dipendenti e ha un fatturato consolidato pari ad 1 miliardo di euro. La peculiarità di Conserve Italia è quella di essere controllata dalle cooperative agricole socie: ciò implica un forte legame col territorio, la garanzia nei confronti dei consumatori sull’origine italiana della materia prima, controlli certificati lungo tutta la filiera, la massima qualità dei prodotti finiti. L’azienda opera con successo sui mercati nazionali ed esteri con i brand Cirio, Valfrutta, Yoga e Derbyblue.

La sponsorship

Coniugare il raggiungimento degli obiettivi aziendali con un alto profilo di eticità  e di sviluppo sostenibile: è questo il principale tratto distintivo della mission di Conserve Italia, che alla valorizzazione del prodotto e del lavoro dei propri soci agricoli affianca la massima correttezza e trasparenza nelle attività produttive e commerciali e l’impegno a realizzare produzioni di qualità senza incidere negativamente sull’ambiente. Ad Expo Conserve italia è sponsor del Padiglione della Società Civile, perché legalità, trasparenza, rispetto della natura e della biodiversità - ovvero alcuni dei principali asset contenuti nella Carta dei valori di Cascina Triulza – sono principi che Conserve Italia concretizza ogni giorno con scelte e azioni “responsabili”.