26 Settembre Set 2017 1123 one month ago

Da Cascina Triulza parte il Festival delle Culture “Milano il Mondo!”

Protagoniste le periferie milanesi con un calendario di eventi tematici fino a giugno 2018

QR Code

Arte, spettacoli di musica live e danza, cinema, letteratura e sapori tradizionali per raccontare le culture del pianeta con la collaborazione delle comunità presenti nell’area metropolitana milanese. E’ “Milano il Mondo!”, il festival itinerante per le periferie del capoluogo lombardo che prevede, dal 1 ottobre 2017 fino a giugno 2018, un fitto calendario di eventi tematici. Ciascuna iniziativa è dedicata ad un Paese o ad un’area geografica e le tradizioni dei popoli di riferimento saranno raccontate al pubblico attraverso concerti, mostre, spettacoli, proiezioni, laboratori e incontri. Il festival è organizzato dall’associazione Sinitah con il contributo di Fondazione Cariplo e la collaborazione di Fondazione Triulza, Centro Orientamento Educativo e Biofficina.

1° OTTOBRE: OPENING PARTY IN CASCINA TRIULZA

Domenica 1 ottobre in Cascina Triulza, area ex Expo, apre le danze a partire dalle 15.00 un workshop di balli africani a cura di Dafra Keita.
Alle 19.30 è previsto un “buffet subsahariano”, seguito alle 20:45 dalla proiezione del film “Wallay” di Berni Goldblat, recentemente presentato al 27° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina di Milano.

Il progetto riparte volutamente da Cascina Triulza, che nell’estate 2016 è stata la location dell’intera programmazione di “Triulza il Mondo!”, edizione pilota del festival.

Come partecipare: la partecipazione al workshop è su prenotazione (sinitah@tiscali.it). Ingresso libero invece per le altre iniziative.

Come accedere: utilizzare l'ingressi aperti al Parco Experience che trovate a questo link : http://www.experiencemilano.it/orari-accesso/

Ingressi più vicini:

  • Ovest Triulza: via Achille Grandi, 68, 20017 – Rho (MI) – (Stazione Metropolitana MM1 e Ferroviaria /passante Rho Fiera e proseguire verso Decumano)
  • Nord Belgioioso: Via Cristina Belgioioso 120 Milano angolo Via Montello Baranzate con parcheggio gratuito piazzale carcere di Bollate

IL CALENDARIO

Africa protagonista anche l’11 ottobre, con un pomeriggio dedicato ai bambini e alle favole africane nella scuola del Parco Trotter in zona 2. La programmazione del festival, attualmente disponibile solo per gli eventi del 2017, prosegue con le musiche e i canti indiani di Arup Kanti Das in scena allo Spazio Ligera (via Padova 133) il 26 novembre e il reggae dei Rootical Foundation il 15 dicembre nella cornice de La Scighera (via Candiani 131, zona Bovisa). Tutte le informazioni sugli eventi sono disponibili sulla pagina Facebook del festival: https://www.facebook.com/MilanoilMondo/

La scelta di costruire un festival itinerante e la conseguente dislocazione degli eventi in spazi di diverse periferie milanesi – spiega Laura Pandolfini di Sinitah – ha lo scopo di coinvolgere l’intera cittadinanza e le svariate comunità che la compongono in una conoscenza più approfondita del variopinto tessuto sociale meneghino attraverso le arti”.

Milano il Mondo è uno slow festival – aggiunge Emanuele Patti, direttore artistico – ovvero un evento lungo quasi un anno che si articola in diversi temi e in diversi luoghi per valorizzare piccole e grandi produzioni artistiche nascoste in città. La lunga durata ci permette di arricchire e comunicare il calendario in corso d’opera, spingendo le comunità stesse a partecipare proattivamente con ulteriori proposte e iniziative”.

Il progetto è stato realizzato con Fondazione Cariplo, tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno per 144 milioni di euro e grandi sfide per il futuro. Giovani, benessere e comunità le tre le parole chiave che ispirano oggi l’attività della fondazione. “Dalla coesione tra le persone parte la nostra piccola rivoluzione - Giuseppe Guzzetti, Presidente - perché ciascuno dia il proprio contributo per fondare il futuro della nostra società su quei principi di solidarietà e di innovazione sociale che sono alla base dell’operato di Fondazione Cariplo” #conFondazioneCariplo.