European Socialing Forum

QR Code
Socialing Institute Copertina

Autenticità, reputazione, reciprocità, trasparenza e costante attenzione al rapporto qualità-prezzo. Impresa come “luogo sociale”, in grado di produrre un reale valore per i lavoratori e per i consumatori, che si rapporta con un mercato “sociale”, composto da individui unici e non da masse uniformi. Sono questi alcuni degli ingredienti del “Socialing”, nuovo modello economico culturale sviluppato all’interno dell’European Socialing Forum e pensato per dare una risposta concreta ai cambiamenti in atto nella nostra società.

Il Socialing nasce con l’obiettivo principale di proporre alle organizzazioni ed alle imprese nuovi approcci etici verso i consumatori e i mercati, mettendo al centro delle priorità le reali esigenze delle persone, siano consumatori, risparmiatori, imprenditori o manager e ristabilire il primato della dimensione umana e sociale negli scambi tra soggetti economici e tra profit e non-profit. “Il Socialing rappresenta un'evoluzione del tradizionale marketing”, spiega Andrea Farinet, Coordinatore dell'European Socialing Forum. “La parola marketing si è ormai svuotata di significato, inaridita e spenta in uno sterile tentativo di condizionamento dei bisogni e dei consumi. Indica troppo spesso manipolazione, seduzione e simbolizzazione. ll Socialing vuole invece ristabilire un rapporto tra aziende e consumatori  basato sull'orizzontalità, sulla reputazione, l’autenticità e la reciprocità. Un'impresa “Socialing oriented” pone al centro delle proprie strategie di business le reali esigenze dei consumatori, migliora sistematicamente il rapporto qualità-prezzo della propria offerta, sviluppa la propria responsabilità sociale e ambientale nel territorio in cui opera e contribuisce, attraverso l’innovazione intellettuale ed organizzativa, alla crescita del capitale sociale e al miglioramento della qualità della vita della comunità nella quale è inserita.

Organizzazione

Socialing Institute

Il Socialing Institute si propone di contribuire allo sviluppo e alla diffusione degli studi del “Socialing” in ogni ambito scientifico, culturale ed istituzionale. Il Socialing può essere definito come il nuovo marketing eticamente e socialmente orientato, basato sui new media e social network. Questa nuova disciplina verrà diffusa e promossa in Italia ed all’estero, in armonia con quanto stabilito dall’Unione Europea.

Per raggiungere il proprio scopo, l’Associazione intende realizzare ogni iniziativa atta a favorire l´incontro e la cooperazione tra gli studiosi di Socialing e di ambiti disciplinari collegati, tra i soggetti economici pubblici e privati, tra le associazioni e le istituzioni italiane, estere e sovranazionali, tra le imprese ed altri enti scientifici, tra le organizzazioni non profit e le imprese sociali. L’Associazione partecipa attivamente alla discussione sull’evoluzione della disciplina nella società civile, nell’economia reale e presso le istituzioni pubbliche preposte al governo dell’Università, della ricerca e dell’alta formazione, anche mediante il confronto con l’esperienza di altri sistemi di formazione universitaria a livello internazionale.

L’Associazione si propone di indirizzare gli studi di Socialing verso l’eccellenza con riferimento alla ricerca, alla didattica ed al trasferimento di conoscenza verso le imprese e le Istituzioni, con particolare attenzione alle prassi consolidate a livello internazionale relativamente ai New media e Social Network. A questo proposito l’Associazione intende proporsi come un referente culturale ed accademico fondamentale per le imprese e per le organizzazioni non profit, offrendo uno spazio di discussione attento ai problemi della realtà istituzionale, sociale ed imprenditoriale del nostro paese.